Come fare un buon sesso? il meglio del sesso a letto!

Accompagnatore per donne - Gigolò per donne e signore - Gigolo roma, milano, torino, napoli, firenze, bologna, bari

Il ragazzo che vedete nella foto in basso sono io, volete incontrarmi?

Sono un escort uomo (accompagnatore per donne o gigolò), cliccate qui per contattarmi, mi sposto in tutta italia!

Come fare un buon sesso? Regole per fare meglio l’amore

Come fare un buon sesso? Molti uomini credono che per fare un buon sesso bisogna essere martellanti sulla donna, pensano che più si fa sesso violento e più gode una donna. I realtà molte volte i movimenti lenti e passionali possono essere molto più efficaci perche oltre a dare piacere coinvolgono maggiormente la mente quando c’è vera passione, il sesso sfrenato e violento invece va bene con i cosiddetti “uomini porchi” / “donne porche”. Vi ricordo che se non c’e il coinvolgimento mentale diventa più difficile raggiungere l’orgasmo, intanto oltre ai miei consigli sono gratidi i vostri pareri su come fare un buon sesso.

Scordatevi dell’orgasmo: Per prima cosa bisogna scordarsi dell’orgasmo quando si fa sesso, è inutile chiedere al partner sei arrivato/a.

Pareggiare il tempo di raggiungimento dell’orgasmo: Si sa che di solito l’uomo viene prima della donna, quindi il consiglio che do agli uomini è quello di dedicarsi maggiormente alla stimolazione sessuale delle loro donne tramite un rapporto orale o manuale.

Aggiungete il vostro aiuto: Quando il/la partner non capisce bene come deve stimolarvi aiutatevi da soli/e, forse in questo modo il partner si chiederà come fare un buon sesso e cercherà di migliorare mentre voi risolverete diversamente!.

Stimolate le zone erogene: Stimolando le zone erogene del vostro partner potrete far raggiungere prima un orgasmo. Nell’uomo a livello di sensazioni queste zone sono i capezzoli, il glande, il frenulo e il perineo; nelle donne invece il clitoride, la vagina e i capezzoli. Con questo voglio dirvi che la sola penetrazione non basta, toccando ad esempio con delicatezza il clitoride è possibile far aumentare l’eccitazione nella donna, oppure nel caso dell’uomo basta baciargli i capezzoli o sfiorargli il perineo.

Complicità: La complicità in una coppia è molto importante per avere una buona intesa sessuale ma spesso questo avviene in modo naturale, sono predisposte a fare un buon sesso quelle coppie che hanno una buona comunicazione, questo influisce anche positivamente sulle insicurezze come l’imbarazzo o la paura di essere imbranati.

Le posizioni sessuali: Ogni posizione può essere efficace in modo diverso, se volete approfondire questo discorso vi invito a leggere questo articolo “Le posizioni sessuali

I sex toys: Molte coppie utilizzano i sex toys (giocattoli erotici), in realtà a me non piace utilizzarli, sopratutto con la donna con cui vglio fare l’amore e non il sesso, ma in molte situazioni possono aumentare il raggiungimento dell’orgasmo. Esistono dei vibratori in grado di rilassare la tensione dei muscoli del corpo, altri invece stimolano il clitoride o il punto G. Ci sono anche gli anelli vibranti che permettono alla coppia di ottenere un piacere reciproco.

Non impostate delle regole: In un rapporto sessuale non per forza si deve raggiungere l’orgasmo o continuare anche quando si è stanchi, dovete sentirvi liberi di sperimentare a vostro piacimento.

Come fare un buon sesso? Articolo di Francy il dolce gigolò.

Kennedy both ate cranberries at a campaign stop in Wisconsin, the nation slowly came to their collective senses. By Thanksgiving, cranberries Cheap NFL Jerseys were back on grocery store shelves and back to being universally ignored on Thanksgiving dinner tables nationwide.. If you were to complete the movement, it would only have 6 counts. We always have to have 8 counts. This treatment has been approved and used in Japan for many years, where it already generates about $50 million per year in sales. With a track record of safety in another first world country for over 15 years, it adds to the likelihood that this treatment would be suitable and approvable in the United States. As the eagle eyed Daniel Willis of cheap oakleys the Bay Area News Group noted, the Broncos appeared to have just six men lined up on the cheap jerseys line of scrimmage when the play was snapped instead of the seven required by NFL rules. At the left edge of the offensive line, a Broncos player was lined up a step behind the teammates to his right and therefore not toeing the line of scrimmage.. Remove any excess clothing. Clothes act as an insulator for body heat, even if they’re meant for exercise or outdoor play. You are part of the Body of Christ if you have accepted Him as your personal Lord and Savior! The same Spirit that raised Christ from the cheap oakleys dead now lives in you! (Rom. 8: 11) That was the whole reason He came down to reconnect your spirit to the Spirit of God. If you’ve ever been called to perform said citizenly chore, you probably noticed that the little card you received in the mail wasn’t handwritten with a quill pen and sealed with wax no, it was printed out from a computer (quite possibly on an ’80s style hunk of dot matrix, the next best wholesale football jerseys china thing to a quill pen). Well, back in 2012, the computer at an Auburn, California, courthouse that was responsible for summoning jurors glitched and went into cheap china jerseys its “default mode,” and apparently, in jury selection software terms, “default mode” translates to “summon every damn body in the database.”. The outrage began almost immediately after news broke that the NFL was suspending Baltimore Ravens running back Ray Rice for the first two cheap oakley sunglasses games of the season. The punishment came after he was arrested in February for allegedly striking his then fiancee, Janay Palmer, during an altercation at a casino in Atlantic City.. You’re allowed to have visitors, and they can bring you things like books and edible food (of course, the staff searches the bags first). At the state run hospital, I was only allowed to have three books at a time, but they kept five books behind at the station I could trade in.
Posted in Blog, Fare l'amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*