Speed date: le migliori applicazioni per chi vuole fare incontri velocemente

Cercate un’app di incontri per single? volete trovare l’anima gemella? volete flirtare? Oggi vi parlerò delle migliori applicazioni per single, molte di queste sfruttano la tecnologia di geolocalizzazione in modo da incontrare le persone più vicine dopo averle contattare con un semplice messaggio.

Quali sono le migliori app di Incontri per single:

Tinder: Questa è la più conosciuta app. di dating per smartphone, tutte le altre sono delle alternative, come i noti brand badoo, twoo, zosk, meetic, ecc.

Provata da Francy è buona ma non la più efficace

Kiwi Local: disponibile per iOS e Android, quest’app permette di incontrare utenti in base alle affinità. Con la funzione Local Wall si possono fare delle proposte, domande e interagire con gli altri membri.

Non reperibile da google app store, chissà se esiste ancora

Pof: PlentyOfFish è un app  di dating online con oltre 38 milioni di utenti nel mondo, purtroppo è solo in lingua inglese e l’interfaccia non è il massimo, nel senso che non si capisce chi è online inoltre non ci sono molti utenti italiani, non credo che vi servirà per rimorchiare!

Provata da Francy ma sconsigliata se siete in cerca di utenti italiani.

ShakeChat: questa app per iOS, Android e Windows Phone permette di conoscere e incontrare gli utenti scuotendo il dispositivo. Basta uno “shake” per visionare e contattare i membri. Per esprimere il gradimento su una persona basta cliccare sull’icona mi piace, se l’attrazione viene corrisposta è possibile chattare.

Skout+: questa app per iOS e Android permette di chattare e di recevere gli aggiornamenti circa gli utenti vicini, con la possibilità di inviare o ricevere regali, creare un elenco degli utenti preferiti e visionare foto e profili.

Provata da Francy è ottima

MeetMe: per iOS e Android permette di conoscere e incontrare le persone grazie alle funzioni di geolocalizzazione che permettono di ottenere gli utenti più vicini alla propria posizione, oltre a quelli sparsi in italia. Le funzioni Live Feed permettono di vedere feedback e foto di tutti i profili. L’app è gratuita ma esiste anche la versione Premium a pagamento.

Provata da Francy è tra le migliori

Tingle: ideale per chi vuole fare incontri anonimi. Con Tingle è possibile parlare o messaggiare senza svelare il nome o il numero. Basta indicare alcuni dati come l’altezza, il tipo di relazione cercata, e inserire qualche foto, in questo modo l’app può indicare i potenziali utenti che si trovano nelle vicinanze evitando di indicare il luogo preciso di appartenenza degli utenti. Nel caso dovesse esserci attrazione tra 2 utenti queste limitazioni vengono tolte.

Non l’ho testata in quanto sembra ancora poco diffusa in italia oltre al fatto che per alcuni utenti potrebbe essere migliorata

PURE: Si tratta di un app che permette di “lanciare” la propria immagine in modo che la vedano altri utenti e l’apprezzino, per poi far scattare la decisione di incontro a scopo sessuale. Se qualcuno si trova in zona dopo aver visto la vostra foto può attaccare, l’app mostrerà solo una foto, una frase, e un geolocalizzazione. Nessun’altra informazione, neanche un nome. Clicchi e la sottoponi per un’ora agli altri utenti che la stanno usando in quello stesso momento, nel raggio di pochi chilometri di distanza. Nel giro di un’ora le reciproche foto e i messaggi scompaiono è il collegamento viene interrotto.

Provata da Francy non si capisce come funziona e non si sà come vedere gli utenti online, non è un granchè

Between: permette di memorizzare su un archivio privato dei ricordi come ad esempio foto hot con la propria morosa garantendo un alta privacy, inoltre permette di condividere un calendario dove poter segnare viaggi e appuntamenti. Offre anche le news sul meteo. La funzione di blocco di questa app proteggerà i vostri dati intimi nel caso in cui lo smartphone finisse nelle mani sbagliate o andasse perso.

Non l’ho testata in quanto non sembra indicata per rimorchiare

Happn: Questa app è ideale per coloro che non sono in grado di fare il primo passo con le ragazze che adorano. Infatti traccia le persone nelle vicinanze permettendo di contattarle tramite uno “Charm”, ovvero una notifica d’interesse che se viene ricambiata si apre una chat. uIn Italia questa app viene utilizzata da circa 80mila utenti.

Clover: Si tratta di un app semplice che presenta una lista di nomi da cui scegliere per avere un appuntamento.

Hinge: Questa app seleziona gli amici presenti sui social network, scovando quelli single e registrati all’applicazione, aprendo una chat.

FlirtMaps: questa app per iOS e Android permette di conoscere gli utenti geograficamente vicini, con la possibilità di sapere in realtime chi sbircia il profilo.

Badoo: Ve ne devo parlare? credo che la conosciate tutti

Provata da Francy, si tratta di una buona app anche se bisogna pagare dopo aver contattato una decina di perdone al giorno, mentre è ancora possibile indicare fino a 600 gradimenti e non, al giorno. Dubito che molti utenti di badoo siano veri.

Twoo: disponibile per tutti i dispositivi mobili è in stile badoo.

Provata da Francy, buona anche se ad un certo punto diventa limitata in quanto potrebbero uscire sempre gli stessi utenti 

Mamba: si tratta del social network di incontri più usato in Europa. Permette di trovare amici, chattare e ovviamente incontrare.

Cupid Dating: Questa app permette di conoscere single per passare una serata romantica o meglio ancora di sesso sfrenato. Si possono fare ricerche geografiche interagendo con le chat room.

Provata da Francy. Ottima con un sacco di iscritti nel mondo ma ancora pochi membri italiani.

Snapchat: Questa app permette di inviare messaggi e immagini sexy che verranno rimossi nel giro di pochi secondi proteggendovi da malintenzionati.

Gleeden: È un app indicata a tutti gli utenti anche se nasce come un sito di incontri extraconiugali.

Zoosk: si tratta di un social network che permette di condividere con amici e familiari foto romantiche. Si rivela utile anche per i single in cerca d’amore. 25 milioni di single già utilizzano qtesta app. , inviare “strizzatine d’occhio” virtuali e messaggi privati in tempo reale ad uno dei moltissimi profili online. Con la funzione carosello puoi scegliere subito la persona da incontrare guardando foto ed età.

Provata da Francy, si tratta di una buona chat ma se gli uomini non pagano non potranno utilizzarla, saranno limitati solo a vedere i profili affini senza poter messaggiare

Lovoo: in stile badoo e twoo permette di scoprire gli utenti affini. La funzione “radar dal vivo” invece ricorda tinder.

Provata da Francy, Ottima app

Down Dating: Questa app si collega al proprio account Facebook permettendo di scegliere gli amici con cui si desidera fare un uscita o meglio avere una relazione di sesso o qualcosa di serio. In caso di corrispondenza dall’altra parte potrebbe nascere una bella esperienza.

Grindr: Con oltre 4 milioni di iscritti è l’applicazione più imporntante per uomini gay e bisex.

Scruff: si tratta di un altra app creata per il mondo gay maschile.

Dattch: è un app lesbo e bisessuale, quindi dedicata alle donne che amano la patatina.

Posted in Blog, Chat di incontri.